La mia Thailandia: prime sensazioni dal rientro

Per anni, ho sempre preferito glissare sulle mie origini, sul mio paese, sul mio aspetto fisico.
Per, anni ho sempre detto a tutti che ero “metà thailandese e metà italiana”.
Perchè pensavo che essere farang fosse una qualità. 
E io avevo bisogno di sentirmi più gratificata.

Da quando ho aperto questo blog, ho acquisito più consapevolezza del mio “essere thai”.
Ho imparato ad esorcizzare questo complesso di inferiorità.
Ho iniziato a non vergognarmi più, ho smesso di vergognarmi di essere “kon thai” (persona thailandese).
Oggi, grazie anche all’outing che ho fatto nelle pagine di questo blog, posso dire che sono così fiera di essere thailandese. 
E così, oggi, mi sono riappacificata con la mia Thailandia.

Tornare a casa è stato, infatti, come tornare da una persona con cui si è fatto pace.
E’ stato come volersi riconciliare, recuperare, rivivere il tutto con maggior intensità.
Un pò il processo interiore sviluppato negli ultimi 4 anni, un pò la piacevole compagnia di un’amica speciale, un pò il tour preorganizzato e gli appuntamenti prefissati con amici, parenti e bloggers
insomma tante cose hanno contribuito a rendere questo mio ritorno davvero indimenticabile.

Siamo riusciti ad effettuare il tour che vi avevo già anticipato QUI, senza intoppi e senza alcun ritardo.
E cosi, abbiamo visto la Thailandia, dall’estremo nord al sud, fino alle isole.
Abbiamo abbracciato i thailandesi di Bangkok, come le gentilissime massaggiatrici del centro Yin Yang, vicino al nostro hotel, siamo rimasti colpiti dalla dolcezza delle persone di Chiang Rai, sempre pronte ad accoglierci,
siamo rimasti commossi dalle genti dei tribù,
e ci siamo fatte tante risate sulle peculiarità di qualche isolano e autista thai 🙂
Infine, abbiamo conosciuto nuovi amici, come Andrea (e io anche Federica),
incontri che ti segnano perchè queste persone, con le loro esperienze, racconti, saggezza, sono in grado di trasmetterti, seppur in poche ore, tutta la loro ricchezza.
E tu, la sera, dopo aver visto e ricevuto così tanto, non riesci nemmeno a dormire la notte per l’emozione.
E tu, all’improvviso, ritorni  fanciullo, perchè riesci a meravigliarti anche delle cose più semplici…
Queste foto sono solo una piccola anteprima di quel che vorrò raccontarvi di questa vacanza!
In molti, mi avete chiesto suggerimenti su “dove dormire, cosa fare, dove mangiare”.
Non sono una vera travelblogger, però di sicuro vi dirò le cose belle che abbiamo visto, fatto, assaggiato e provato!
Quindi, nei prossimi post, cercherò di essere più utile in tema di luoghi e tappe!
Intanto, mi premeva buttare giù queste prime sensazioni del mio ritorno in patria.. 
Perchè le emozioni sono ancora vive, nonostante sia passato oltre un mese dal rientro.
Perché ho capito che non posso che essere fiera del mio popolo.
Come ben dicevano le amiche Rebecka ed Elisa.

Perchè il mio, è un popolo meraviglioso, che sprigiona bellezza interiore da ogni parte.

Questa era solo una piccola anticipazione..
 ma io e la piccola Sofie torneremo presto a raccontarvi molto di più!
Aspettateci!! 
Vaty

46 Comments

  • Nella Crosiglia ha detto:

    Meraviglioso post, meravigliosa la Thailandia, meravigliose foto..ma soprattutto meravigliosa tu!
    Ti stringo forte!

  • Giuse B ha detto:

    Tu sei meravigliosa Vaty! Ti voglio bene.
    GiuseB

  • Mimma e Marta ha detto:

    Questo viaggio lo abbiamo fatto un po’ insieme a te ed a Monica. Abbiamo letto, commentato i tuoi post giorno dopo giorno…Giovedì 2 ottobre abbiamo ti abbiamo conosciuto: una persona meravigliosa e di presenza ancora più bella rispetto alle foto che ti ritraggono. L’aspetto un po’ fragile ma forte allo stesso tempo! Umile ma determinata. Siamo contente di averti potuta abbracciare <3

  • Chiarapassion ha detto:

    Un’anticipazione piena di bellezza ed emozioni, un’anticipazione con foto bellissime e che esprimono a pieno i tuoi sentimenti per le tue origini e la tua terra…inferiorità? Il tuo essere thai è un valore aggiunto alla bella persona che sei.
    Grazie per tutto…ti abbraccio forte <3

  • Dolci a gogo ha detto:

    Devi essere fiera delle tue origini perché la dolcezza, la bellezza la gentilizza del tuo popolo é nel tuo DNA perché tu sei un concentrato di tutto questo e sei speciale anche per le tue origine e sai attraverso Pechino Express ho potuto vedere tanto della spontanea gentilezza dei thailandesi che pur non avendo molto ti accolgono con il regalo più bello: il loro sorriso!! Ti voglio bene cara Vaty.

  • Vaty, sei speciale e unica così come sei!
    Grazie per questa stupenda e colorata anteprima, ogni immagine racconta una storia, e con i colori, infonde gioia e felicità.
    Dany

  • Claudia ha detto:

    Immagino la tua emozione… Attenderò tutti i post che vorrai regalarci assieme alle foto :-).. un abbraccio

  • Tiziana M ha detto:

    Io sono stata in Thailandia pochi mesi prima del tuo ritorno in patria e mi sono trovata molto bene, ho visto posti meravigliosi e tanti sorrisi!! Nelle tue vene scorre sangue tailandese e devi solo esserne fiera, e poi è sopratutto come sei dentro che ti identifica.. e tu sei grandissima!!! <3

  • Annalisa Guarelli ha detto:

    Ho seguito la tua meravigliosa vacanza giorno per giorno e quindi avevo intuito queste tue sensazioni. Tu comunque devi essere orgogliosa di come sei, a prescindere dalla tua origine…. Un abbraccio!

  • edvige ha detto:

    Bellissime foto ho guardato sere fa su RealTime una trasmissione diario di viaggio proprio sulla Thailandia e ti ho pensata mostrava anche li tantissimo natura, popolo, fiori e animali. Stupendo.
    Un abbraccio e buona settimana

  • Ketty Valenti ha detto:

    Mi fa tanto piacere che sei riuscita a risolvere questo tuo “tumulto interiore” anche perchè dall’esterno posso solo dirti pur non conoscendoti che sei bella e speciale perchè sei Tu Vaty,con le tue caratteristiche fisiche e i tuoi tratti così dolci….proprio come il tuo popolo;ne sono sempre stata convinta ma oggi “conoscendo ” te e la Thailandia attraverso i tuo racconti sono sempre più certa della bellezza interiore che avete,certo che puoi andarne fiera,devi!
    credo realmente che ognuno di noi dovrebbe andar fiera delle proprie origini,qualunque esse siano,non esiste luogo al mondo completamente negativo o positivo c’è bellezza e oscurità ovunque peccato che spesso riusciamo ad apprezzare il meglio di tutto tranne che della nostra terra natia,tu ci sei riuscita e questo è meraviglioso!
    Ti abbraccio
    Z&C

  • Rebecka ha detto:

    Grazie alle foto su FB il viaggio è come l’avessi fatto con voi. Ho seguito sognante le vostre tappe e ho sentito le brezze in riva al mare, la calma possedermi davanti alle splendide statue, la meraviglia colmarmi gli occhi ad ogni scatto. Queste foto, che anticipano, sono bellissime e saziano il mio spirito vagabondo. Ma sopra ogni cosa, sono felice del ‘lavoro’ che hai fatto su di te, di quella consapevolezza che hai acquisito….perché tu vali! e tanto…. <3
    Un abbraccio immenso a te, splendida donna thai.
    Reb

  • Monica Zacchia ha detto:

    ciao tesoro mio che devo dirti più passa il tempo più ogni ricordo mi lega a te, ogni parole che scrivi, ogni tocco della tua mano e del tuo abbraccio, la tua amicizia è una di quelle cose delicate e profumate che pervadono l’anima senza sosta anche da lontano. In un continuum emozionale perfetto. Ti voglio bene Vaty! thai pride era un gioco di parole ricordi?..uno scherzo, io sono fiera di esserlo per un pezzetto del mio cuore.

    • Vaty ♪ ha detto:

      Ti voglio bene anch’io Mony! Voi avete reso questo viaggio ancora più bello ❤
      Hai presente quel detto del cucinare con un’amica ?
      Bhe io lo estenderei anche al “viaggiare con un’amica”:-)

  • Daniela Tornato ha detto:

    Guardando queste immagini e leggendo le tue parole si percepiscono tutte le emozioni, sono affascinata da questo tuo viaggio, i colori, dalle tue origini così belle, da questo popolo così lontano, è bello leggerti e imparare… grazie! 🙂

  • Laura Carraro ha detto:

    Ero certa che sarebbe stato un viaggio meraviglioso e ricco di emozioni e tu sei bravissima nel riuscire a trasmettere, con le parole e le foto, queste sensazioni!!!
    Un forte abbraccio

  • Gabila Gerardi ha detto:

    Tu sei tu e come sei non mi frega…..quello che conta nelle persone e’ l’ autenticità e tu lo sei amica, qualsiasi siano le tue origini! Foto con colori pazzeschi e con una grande intensità come gli occhi che hanno guardato in quel millesimo di secondo! Tvb Kon Thai

  • Ale ha detto:

    E perché mai vergognarsi di essere thai? Forse perché persone stupide probabilmente te lo hanno fatto sentire qualche anno fa…La tua vera ricchezza è proprio questa, il fatto di provenire da un paese in cui la bellezza è nell’aria, nella gente, nei modi di fare e tu sei una persona stupenda, dolce, carismatica che ha tutto di bello ed elegante in ogni gesto.
    Peccato averti rivisto qualche gg fa ma non aver avuto tempo di chiacchierare come ai vecchi tempi ma spero di riabbracciarti presto!
    Questo viaggio in Tailandia deve essere stato spaziale e se questo è solo l’inizio, chissà cosa ci aspetta!
    Non vedo l’ora di vedere le altre foto!

    Sei unica amica mia, non cambiare mai!
    TVB ma tanto e lo sai <3

  • Mamma in Oriente ha detto:

    Cara Vaty, il piacere è stato tutto mio ad incontrarti finalmente!
    Una persona è bella e di valore indipendentemente dalle sue origini…
    Come sempre scatti bellissimi! Non vedo l’ora di vedere il resto del tuo viaggio attraverso i “tuoi” occhi!
    Un abbraccio forte a te ed alla tua bella famiglia

  • Prince_Johnny ha detto:

    Dai che bello essere tornata a casa! Sono felice che tu abbia superato il tuo complesso di inferiorità, anzi io credo che il tuo multiculturalismo ti renda una persona diversa. Sei una persona con una storia speciale sia in Italia che in Thailandia, questa è una grande ricchezza che hai tu e tu soltanto.

  • Natascia B. ha detto:

    L’ultima foto è meravigliosa. Sono contenta che hai superato il tuo complesso, anche se non avresti dovuto mai averlo. La Thailandia è una terra stupenda, io non ci sono mai andata ma l’ho vista con gli occhi di mio figlio, (la sua ragazza ha la mamma Thai) e non è escluso che un giorno si possano trasferire. Anch’io ci andrei a vivere subito e per sempre. Intanto mi godo le foto! Un abbraccio.

  • Marghe ha detto:

    Ti ho seguita quest’estate amica mia, ho visto e percepito la tua gioia e la tua emozione… l’avrei descritta proprio così, da non dormirci!
    Ti vedevo proprio nelle foto con questi sorrisi nati da un cuore gonfio di sentimenti e avrei voluto abbracciarti, dirti quanto ero felice per voi!
    Hai fatto una GRANDE esperienza, in una terra GRANDE, che non poteva che dare le origini a una persona GRANDE come te! <3

  • che bello vaty questa tua anteprima sincera, genuina mi ha colpita ed emozionata come le tue foto, immagino una forte emozione come quella che sei riuscita a trasmettere nel tornare a casa, e son felice che tu non ti debba più vergognare di essere thailandese, vuol dire molto, un abbraccio

  • E. ha detto:

    Che meraviglia, non vedo l’ora di leggere di più su questo viaggio! E’ bellissimo che tu sia riuscita a riconciliarti finalmente con la tua terra e il tuo popolo 🙂
    A presto

  • Mirtilla ha detto:

    caspita Vaty,che dire…trasmetti attraverso queste immagini,attraverso i “tuoi”occhi ,delle grandissime emozioni 🙂

  • Francesca ha detto:

    Cara Vaty, non vedo l’ora di leggere e vedere il resto;-))

  • Cristina P ha detto:

    Che belle foto, non vedo l’ora di vedere il resto! 😉
    Comunque anch’io serbo della Thailandia un ricodo dolcissimo dato dai paesaggi incantevoli ma anche dalla gentilezza e disponibilità dei suoi abitanti!

  • Monica Giustina ha detto:

    Un’autentica meraviglia, uno spettacolo di viaggio per rendere onore alle tue origini.
    Devi esserne fiera, perché fanno parte di te e del tuo essere unica e splendida.
    Attendo i prossimi post, sognando di poterci andare anche io un giorno.
    Un bacione!

  • Paola ha detto:

    Sono molto felice per questa tua ‘riappacificazione’, bellissime come sempre le immagini, ma tu sei una fotografa di gran classe!
    Paola
    http://www.lechicchedipaola.it/

  • cucinaincontroluce ha detto:

    Così mi piaci! Unica e, per questo, perfetta!
    Un bacio!

  • Audrey Borderline ha detto:

    Ciao tesoro,
    io credo una cosa, tu sei speciale, bellissima, con un cuore enorme e super proprio perchè sei “kon thai”.
    Hai delle radici bellissime colme di cultura e bellezza, appartieni ad un bel popolo e sei stupenda sia fuori che dentro. Un giorno spero anch’io di visitare la tua bellissima e affascinante terra 😉
    ti abbraccio fortissimo :* <3

  • Cara Vaty, la tua sincerità e la tua sensibilità traspaiono da ogni tua parola. Sai in parte, ma solo in parte perchè io sono una “hafu”, come mi chiamerebbero in Giappone (half japanese) posso capire le tue parole…quando ero più piccola, molto più piccola, in qualche occasione le mie origini mi hanno fatto sentire diversa, bambini che mi chiamavano “cinesina” ecc….e io che avrei voluto gridargli “sono italiana come voi”. Poi crescendo ho capito che il mio era un dono, una ricchezza di cui andare fiera, e ogni volta che torno in Giappone, sento che una parte di me appartiene al loro modo di fare, che le mie radici sono anche lì. La fierezza nelle tue origini si legge nel tuo sguardo, non vedo l’ora di scoprire di più sul tuo fantastico viaggio!
    Un abbraccio
    L.

  • Anna Rita Granata ha detto:

    mi hai semplicemente commossa, cara Vaty. Non c’è niente di più bello di innamorarsi nuovamente di qualcosa, o qualcuno, che avevamo abbandonato. Il tuo viaggio è stato senza dubbio bellissimo e io non vedo l’ora di leggere, e vedere, ciò che prossimamente scriverai. Sono tanto felice per te!
    un abbraccio grande,
    Anna

  • Anna Luisa e Fabio ha detto:

    E cosa c’è da vergognarsi? Vieni da un Paese bellissimo che non ha niente da invidiare ad altri.
    E come già ti ho scritto qualche post fa, stiamo seriamente pensando a questa meta per l’anno prossimo e le tue belle foto mi fanno già stare un po’ là. Aspetto i post con le notizie più turistiche da cui prendere spunto.

    Fabio

  • elenuccia ha detto:

    Non so cosa si provi ad andare a vivere in un paese che non è il tuo, quanto sia difficile superare le diffidenze della gente che probabilmente ti guarda come se fossi un alieno, ma sono davvero contenta che tu ti sia rappacificata con la tua terra di origine. Oltre tutto deve essere davvero un luogo stupendo, le foto sono proprio molto suggestive e coinvolgenti

  • Clara pasticcia ha detto:

    Sei un’emozione! Il tuo post è vibrante nelle parolee nelle immagini!

  • Patalice ha detto:

    che bellissime immagini…
    dev’essere stata una vacanza coinvolgente da un sacco di punti di vista, non ultimo quello delle sensazioni…

  • UIFPW08 ha detto:

    Caspita Vaty che belle foto complimenti..
    Maurizio

  • Latte & Menta ha detto:

    Vaty che belle foto! Non vedo l’ora di vedere le altre!!!

  • Acquolina ha detto:

    bellissimo quello che hai scritto, io ho visitato il tuo Paese diversi anni fa e mi è rimasto il desiderio di tornare a visitarlo con le sue bellezze delicate e aggraziate, stupende le foto!

  • i dolci di laura ha detto:

    che bella la thailandia, ho un amico che vive li e continua ad invitarmi, la prossima estate spero di riuscire ad andare!

  • mamiingiappone ha detto:

    Non bisogna mai vergognarsi delle proprie origine, oltretutto la Thailandia è un paese bellissimo.
    Sono felice che tu sia riuscita a far pace con questo luogo e con te stessa 🙂 In bocca al lupo!

  • Arianna ha detto:

    Splendide immagini! Ciao, Arianna

  • lapetitecasserole ha detto:

    Vivendo all’estero da ormai 2 anni, oltretutto in un paese fatto d’immigrati, mi rendo conto di quanto possa essere difficile “sentirsi diversi” in un paese come l’Italia. Tanti pregi e tanti vantaggi, ma non siamo poi così aperti. Sono contenta che tu abbia capito che non essere italiani purosangue non é un difetto, ma un assoluto vantaggio. Melting pot é bello! Che belle queste foto, viste ed apprezzate in parte su IG… peccato che da qua la Thailandia sia così lontana!!!

  • ileana conti ha detto:

    Finalmente riesco a leggere il tuo riappropriarti di te stessa, ho letto molta dolcezza e pace. E le foto riflettono la stessa dolcezza e pace delle tue parole.
    Te lo dissi una volta, ci vuole forza e maturità per trovare pace e tu ce l’hai fatta.
    Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *